Visualizzazioni totali

Simply

giovedì 23 marzo 2017

Androgyny Palette, i nude secondo Jeffree Star

Esplosiva, intensa, misteriosa ed ibrida. Da Jeffree Star Cosmetics ecco la Androgyny Palette!

Rosso, arancio, verde militare...di sicuro la Androgyny Palette presenta un concetto del tutto nuovo di colori nude! Dieci tonalità intriganti ricche di pigmento e uniche nel loro genere. Un mix di colori opachi e metallici per divertirsi a creare mirabolanti makeup tutto pepe. Per il camaleontico Jeffree, si sa, il makeup è sinonimo di gioco, di spettacolarità. La sua palette nude look non poteva che essere esattamente com'è, una caleidoscopica esaltazione di colori puri e pieni.




La palette è di un fulgido rosa Barbie, con una trama snake a rilievo e un maxi specchio incorniciato da un motivo ba...rock! Ordinata da Beautylish, durante il trasporto ha visto in frantumi la cialda Safe World, fortunatamente non uno dei miei colori TOP. Che rabbia, però!




FROSTING oro metallico delicato
SAFE WORLD marrone freddo chiaro
CHARM arancio vitaminico
DEJA' VU marrone metallico
DOMINATRIX marrone profondo
ANDROGYNY mauve plum
FETISH rosso scuro intenso
MILITARY verde militare
POISON teal scuro
SWALLOW blu scuro


Interessante la selezione di colori. Presenti tonalità adatte come transizione, altre scure e magnetiche per creare la giusta tridimensionalità e ombretti metallizzati riflettenti per la palpebra o l'angolo interno.

Nel suo video di presentazione Jeffree ha considerato molti colori come fantastici per essere declinati in smokey eyes alternativi e profondi. Mi trovo assolutamente d'accordo con questa considerazione, vista la natura molto pigmentata delle cialde, e la possibilità di mix unici e ricchi di contrasto tra toni caldi e freddi e colori complementari.

Molti haters hanno considerato che è una palette dai colori già visti e trovabili in altre palette. Certo, alcuni come il nocciola, il dorato o il marrone scuro in effetti sono abbastanza facili da reperire, ma altri come il verde militare, quel rosso ipnotico e l'arancio quasi fluorescente li trovo originalissimi.

La scrivenza è buona, i colori non sono burrosi, specie i matte, ma sulla palpebra che solitamente è un po' oleosa si sfumano a meraviglia. Il blu scuro in particolare è il più difficile e rischia di fare macchia, ma questo accade con quasi tutti gli ombretti di tale tonalità, per la natura stessa del blu!

Vi lascio la mia prima prova makeup, incentrata con i colori caldi e raffinati tendenti al rosso con un tocco di teal e blu a contrasto

Crease: Charm
V esterna: Fetish
Piega palpebrale: Dominatrix
Angolo interno: Frosting
Parte inferiore: swallow+poison





Simply Spot